Attrezzatura essenziale

Teglie da forno di varie dimensioni e forme in alluminio o antiaderenti, griglia di raffreddamento, utilizzata per appoggiare i cupcake appena sfornati, bottiglia graduata per bagne, termometro digitale per misurare la temperature di cioccolato, caramello, marmellate, flaconi dosatori utili per scaldare a bagnomaria e indispensabili per versare salse, misurini e pirottini.carrot cupcakesDSC_0282_thumb[3]misurino-per-parrucchiera-graduato-200-ml-con-manicoekzvLkH51ARmhYSPpWOofP7QPH1qJ8Czoom_P47098-30----000-2507

Ricetta cupcake classici

Ingredienti per 12 cupcake

Farina 120 gr

Zucchero 120 gr

Burro a temperatura ambiente 120 gr

Uova 2

Sale un pizzico

Lievito chimico in polvere un cucchiaino raso (3 gr)

Limoni la scorza di uno

Vaniglia 1 bacca

 

Preparazione

Cupcake

Per preparare i cupcake iniziate procurandovi uno stampo per muffin, possibilmente da 12; collocate quindi in ogni sagoma un pirottino di carta della stessa dimensione. Ponete in una ciotola lo zucchero e il burro a temperatura ambiente (1)
e con le fruste elettriche riducete gli ingredienti in crema, poi aggiungete le uova una ad una (2), il sale, i semi di una bacca di vaniglia e la scorza di limone grattugiata e continuate a sbattere con le fruste (3).
 

Cupcake

In ultimo incorporate la farina e il lievito setacciati (4) e mescolate con un cucchiaio di legno fino a che l’impasto si presenterà liscio e omogeneno (5). Distribuite l’impasto ottenuto nei 12 pirottini stando attenti a non superare la metà in volume; cuocendo infatti, il cupcake non deve debordare ma arrivare al massimo a filo della pirottina. Infornate i cupcake in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, fino a che saranno leggermente dorati in superficie. Servite quindi i vostri cupcake al naturale o decorati con creme al burro, creme al formaggio o glassa!

Conservazione

Conservate i cupcake sotto una campana di vetro per 4-5 giorni.
Se avete decorato i vostri cupcake con panna o creme dovrete conservarli in frigorifero per 3 giorni al massimo.

Sac a poche

Video

La sac a poche è fondamentale per la glassatura dei cupcake, il corpo è formato da una sorta di sacchetto di forma triangolare la cui punta termina nella bocchetta decorativa.
Il sac à pôche o tasca del pasticcere viene utilizzata tanto nel salato quanto nel dolce per riempire piccole preparazioni come i bignè e per decorare con salse, burri aromatizzati, purè di patate o con creme dolci. Viene usata anche per dare la forma a piccole preparazioni di pasticceria come biscotti, meringhe, pasticcini.
Molti cuochi la preferiscono alla siringa da pasticcere, attrezzo dalla funzione analoga, perché più semplice da riempire grazie all’ampia apertura opposta alla bocchetta e perché più maneggevole. La sac a poche comprende anche tutti i suoi beccucci, che danno ognuno una decorazione differente.
sac-a-poche-e-bocchettebeccucciBeccucci-per-Sac-a-Poche-image-50-305

Tools

Per avere un buon risultato, sono fondamentali tutte le attrezzature! Per cominciare gli utensili per la modellazione delle decorazioni. Esistono sia in set che singoli, ogni attrezzo ha il suo utilizzo, servono per lavorare la pasta di zucchero o la pasta di gomma.

La rotella, comoda per tagliare precisamente strisce o pezzi di pasta di zucchero.

La spatola o anche smoother, che si utilizza per lisciare la pasta di zucchero una volta ricoperta la torta, toglie le bolle d’aria ed aiuta a smussare gli angoli. E’ consigliabile utilizzarne due (una per mano) in modo da non lasciare inestetiche ditate sulla superficie della torta.

448_spatola-smoother_unstretched454_taglia-decora-fondente-rotelle-intercambiabili4_unstretched8utensili

 

DIstrazione

Un cupcake,letteralmente “torta in tazza”, chiamata anche fairy cake in Inghilterra e patty cake in Australia, è un pan di Spagna, una mini-torta cotta in una pirottina, uno stampo di carta da forno come quello utilizzato per la preparazione dei muffin.

La ricetta originale, old-fashioned cupcake, prevede una glassatura (glassa reale, naspro, ghiaccia), una farcitura (crema) e una decorazione, di solito una ciliegina. In questa forma originale corrisponde al tradizionale pasticcino italiano, il “sospiro”, di origine meridionale o siciliana.

L’origine di questo dolce risale al secolo XIX. Prima della invenzione degli appositi stampi, queste tortine venivano cotte in casseruole, tazze, scodelle; da ciò deriverebbe quindi il nome del dolce. Il nome potrebbe derivare anche dal fatto che in passato la tazza era il più semplice e comune mezzo nella misurazione degli ingredienti di qualsiasi ricetta.

La ricetta base dei cupcake è simile a qualsiasi altra torta: burro, zucchero, uova e farina. Possono essere pertanto applicate molte varianti alla ricetta base con la differenza che la preparazione di una tortina piccola risulta molto più semplice e veloce. È uno dei dolci serviti più frequentemente nelle celebrazioni di compleanni e di varie festività negli Stati Uniti.