Cupcake al pistacchio

Ingredienti per 16 cupcake

85 g di pistacchi non salati

115 g di burro ammorbidito o margarina

140 g di zucchero

140 g di farina autolievitante

2 uova leggermente sbattute

4 cucchiai di yogurt greco denso

1 cucchiaio di pistacchi tritati per decorare

Crema al burro

115 g di burro ammorbidito

2 cucchiai di cordiale al lime

colorante alimentare verde (facoltativo)

200 g di zucchero a velo

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180°C. Posizionate 16 pirottini di carta in uno stampo da forno. Disponete i pistacchi in un mixer e lavorateli per qualche secondo fino a tritarli finemente. Aggiungete il burro, lo zucchero, la farina, le uova e lo yogurt e continuate a lavorare fino ad amalgamare. Con un cucchiaio, versate il composto nei pirottini. Fate cuocere nel forno preriscaldato per 20/25 minuti o finché i cupcake non sono gonfi, dorati e sodi. Passateli su una gratella e lasciateli raffreddare. Per la crema al burro, in una ciotola riunite quest’ultimo, il codiale e un po’ di colorante verde, se lo utilizzate, e sbattete fino ad ottenere un composto leggero. Incorporate lo zucchero a velo setacciato e amalgamate. Create dei riccioli di crema sui cupcake e decorate con i pistacchi tritati.

 

Cupcake cioccolato e nocciole

Ingredienti per 18 cupcake

175 g di burro ammorbidito o margarina

115 g di zucchero grezzo di canna

2 uova grandi leggermente sbattute

2 cucchiai di crema spalmabile cioccolato e nocciole

175 g di farina autolievitante

55 g di nocciole tritate grossolanamente

Decorazione

5 cucchiai di crema spalmabile cioccolato e nocciole

18 nocciole intere

Procedimento

in uno stampo da forno. Mettete il burro e lo zucchero in una grossa ciotola e sbatteteli insieme fino a ottenere un leggere o soffice. Aggiungete un po’ alla volta le uova, poi fate lo stesso con la crema spalmabile. Setacciate la farina, e con un cucchiaio di metallo, aggiungetela gradualmente assieme alle nocciole tritate, mescolando fino ad avere un composto omogeneo. Con un cucchiaio, versatelo nei pirottini. Fate cuocere nel forno preriscaldato per 20/25 minuti o finché i cupcake non sono gonfi e sodi. Passateli su una gratella e lasciateli raffreddare. Spalmate la crema sui cupcake e guarnite ciascuno con una nocciola intera.

Cupcake marmorizzati al cioccolato

Ingredienti per 21 cupcake

175 g di farina autolievitante

175 g di burro ammorbidito o mrgarina

175 g di zucchero

3 uova leggermente sbattute

2 cucchiai di latte

55 g di cioccolato fondente fuso

Procedimento

Preriscldate il forno a 180 °. Posizionate 21 pirottini di carta su uno stampo da forno. Setacciate la farina in una grossa ciotola. Unite il burro, lo zucchero, le uova e il latte e sbattete il tutto con un mixer elettrico fino a ottenere un composto omogeneo. Dividete il composto in 2 ciotole. Aggiungete il cioccolato fuso a una delle due ciotole e mescolate fino ad amalgamare. Versate alternandoli un cucchiaio di un composto e poi uno dell’altro nei pirottini. Fate cuocere nel forno per 20 minuti o finché i cupcake non sono gonfi e sodi. Passateli su una gratella e lasciateli raffreddare.

DIstrazione

Un cupcake,letteralmente “torta in tazza”, chiamata anche fairy cake in Inghilterra e patty cake in Australia, è un pan di Spagna, una mini-torta cotta in una pirottina, uno stampo di carta da forno come quello utilizzato per la preparazione dei muffin.

La ricetta originale, old-fashioned cupcake, prevede una glassatura (glassa reale, naspro, ghiaccia), una farcitura (crema) e una decorazione, di solito una ciliegina. In questa forma originale corrisponde al tradizionale pasticcino italiano, il “sospiro”, di origine meridionale o siciliana.

L’origine di questo dolce risale al secolo XIX. Prima della invenzione degli appositi stampi, queste tortine venivano cotte in casseruole, tazze, scodelle; da ciò deriverebbe quindi il nome del dolce. Il nome potrebbe derivare anche dal fatto che in passato la tazza era il più semplice e comune mezzo nella misurazione degli ingredienti di qualsiasi ricetta.

La ricetta base dei cupcake è simile a qualsiasi altra torta: burro, zucchero, uova e farina. Possono essere pertanto applicate molte varianti alla ricetta base con la differenza che la preparazione di una tortina piccola risulta molto più semplice e veloce. È uno dei dolci serviti più frequentemente nelle celebrazioni di compleanni e di varie festività negli Stati Uniti.